Anello bubble argento

Pezzo unico, nato dalla libera ispirazione della fede sarda, ma in una forma irregolare ed in chiave materica.
Realizzato con la tecnica della cera persa, tecnica che ho approcciato con una metodologia molto libera ed istintiva, lasciando cadere in maniera casuale delle gocce irregolari sulla superficie dell’anello, un pò come l’action painting ma con la cera. Dando molta importanza al processo di creazione. La forma volutamente morbida ed irregolare. Le parti in nero sono ottenute con l’ossidazione dell’argento tramite la brunitura.

Materiale: argento 925
Misure: 13/14
Al momento dell’acquisto, nella sezione note, si potrà inserire la propria taglia.
Tutti gli anelli possono essere fatti su misura, con dei tempi di lavorazione più lunghi, da concordare con l’artigiano.

Spedizioni: Le spese di spedizione verranno calcolate nella fase di acquisto. Noi siamo i portavoce di una community di artigiani, per questo ogni oggetto viene spedito direttamente dalla persona che lo ha prodotto.
Le tempistiche di consegna rispetteranno il ritmo di chi ha lavorato a questo progetto con cura. Per le cose belle bisogna saper attendere.

150,00  Euro

1 disponibili

Scopri chi ha prodotto questo oggetto

Saveria Gatti è la fondatrice di Veva Handmade, un brand di gioielli artigianali sperimentali in pezzi unici e serie limitate.
Dopo la sua formazione all’accademia di belle arti di Urbino, Saveria si innamora dell’oreficeria frequentando un corso a Rimini, nel laboratorio orafo del maestro Luigi Signorini e suo figlio Marco.Nel 2019 crea il suo brand di gioielli artigianali, dando vita a un piccolo laboratorio di sperimentazione a San Marino.

Questo progetto, oltre l’estetica e la tecnica, racchiude il mondo creativo di Saveria, che grazie alle sue competenze tecniche sperimenta nuove impronte stilistiche, basando i suoi lavori sull’istinto, grazie anche al tipo di tecnica orafa con cui realizza i gioielli, che è la cera persa. Questa tecnica scultorea lascia infatti molto spazio di manovra alla sperimentazione e permette di farsi trasportare dall’elemento stesso, la cera, che viene manovrata, fusa e contorta, investigando sulla sua reazione agli stimoli e creando così opere uniche e spesso irripetibili.