fbpx

Mulieris Magazine #2 Shame

ISSUE #2 SHAME
Dal momento in cui proviamo qualcosa il nostro compito è quello di interrogarci su cosa
stiamo provando e il perché.
Il nostro obiettivo questa volta è quello di interrogarci e capire il processo che porta alla
vergogna, cos’è e perché è qui, con noi, dentro di noi.
Se inizio a pensare alle cose che mi hanno fatto provare vergogna il più delle volte non
era un qualcosa che sentivo naturalmente, spontaneamente, qualcosa che partiva da me,
era piuttosto un sentimento inizializzato da persone esterne a me, qualcosa posto su di
me da altri.
Nasciamo spogli per poi venire rivestiti di vergogna crescendo. Nessuno di noi nasce
provando vergogna, la vergogna è spesso qualcosa che sentiamo a causa di altri/o, a
causa della società in cui viviamo, qualcosa su cui dobbiamo lavorare individualmente
ma, soprattutto, socialmente.
Il “body shaming”, lo “slut shaming” e molte altre forme di vergogna sono probabilmente
una risposta alla nostra cultura e società.
Tutto ciò viene dall’odio? Non credo. Credo che la maggior parte delle persone non si
senta a suo agio nel vedere qualcuno che non ha vergogna, che è libero da pregiudizi e
norme sociali, per il semplice fatto che non sono abituati ad assistere a un
comportamento del genere, e, spesso, quando ci troviamo a confronto con qualcosa di
nuovo, inusuale, la nostra reazione non è di accoglienza ma di rifiuto e paura.
Paura di rompere quegli stereotipi su come dovremmo o non dovremmo comportarci o
l’aspetto che dovremmo avere in cui viviamo costantemente.
Quindi come ci liberiamo dalla vergogna? Non sono decisamente qualificata a sapere ciò
ma penso che a fine di rivalutare la vergogna dovremmo cambiare le dinamiche di potere
che ci portano a provare questo sentimento.

Spedizioni: Le spese di spedizione verranno calcolate nella fase di acquisto. Noi siamo i portavoce di una community di artigiani, per questo ogni oggetto viene spedito direttamente dalla persona che lo ha prodotto.

Misure: 16,8cmx23,8cm. Numero pagine: 200

22 euro

3 disponibili

Scopri chi ha prodotto questo oggetto

Mulieris è una rivista italiana semestrale fondata da Greta Langianni , Sara Lorusso, Chiara Cognigni e Alice Arcangeli.

Non si tratta solo di una rivista, ma anche di una piattaforma, un luogo sicuro, una comunità, una fonte per l’arte e gli eventi creati dalle donne, ma che mira a parlare a tutti indipendentemente dal loro sesso.

L’intento di questo progetto è quello di creare un dialogo aperto sull’uguaglianza di genere attraverso l’arte fatta dalle donne e ogni numero stampato si concentra su una specifica tematica.