Spoken words – vaso rosso

La serie di vasi SPOKEN WORDS é espressione di una ricerca sulla forma ceramica in quanto linguaggio universale, contrapposta alla memoria peculiare dell’artigiano, HEKLA, che la incide con parole e segni della propria esperienza. I vasi sono volutamente incisi “senza fine”, non si capisce dove le frasi hanno inizio e fine, le parole possono essere spezzate perché quello che conta é il rito, non il significato.
Il gesto di incidere parole é un rito, che permette l’abbandono del ricordo, una cerimonia che può essere completata solo con la lettura di quelle stesse parole da parte di un altro.
La serie SPOKEN WORDS é un’esclusiva per Factory Market.

Istruzioni: leggere ad alta voce le incisioni (che non hanno una direzione o una compiutezza) libera lo spirito, svela il ricordo, compie il rituale.

Misure: H 13,5 cm, larghezza massima: 9,5 cm
Materiale: Argilla refrattaria
Tecnica: Colombino

Spedizioni: Le spese di spedizione verranno calcolate nella fase di acquisto. Noi siamo i portavoce di una community di artigiani, per questo ogni oggetto viene spedito direttamente dalla persona che lo ha prodotto.
Le tempistiche di consegna rispetteranno il ritmo di chi ha lavorato a questo progetto con cura. Per le cose belle bisogna saper attendere.

58,00  Euro

Esaurito

Scopri chi ha prodotto questo oggetto

Irene, architetto e ceramista, è la fondatrice di HEKLA, un microlab di sperimentazione ceramica. Lavora principalmente con la costruzione manuale, ma sperimenta anche con slipcast, smalti e colori per progetti dedicati a un pubblico più ampio.

HEKLA non vuole sviluppare un’idea di brand definito, ma lavora piuttosto sviluppando dei temi che, volta per volta, catturano la sua attenzione, permettendole così di avere grande libertà creativa.
I soggetti a cui si dedica con le sue creazioni più artistiche sono le interazioni tra la FORMA ceramica, come linguaggio universale, e i SEGNI come espressione di una posizione politica o psicologica soggettiva.
Le sue ceramiche funzionali, invece, sono il segno delle tecniche che sta sperimentando al momento nel suo laboratorio. si tratta quindi di un progetto dinamico, personale e sperimentale unico.