fbpx

Piccoli grandi progetti editoriali

Il panorama dell'editoria indipendente in Italia e la nostra selezione per voi. 

Per quanto possa suonare strano, la scena dell’editoria si è arricchita notevolmente in questo ultimo anno e se per tante persone l’isolamento ha creato un blocco della creatività, è stato invece uno stimolo per coloro che hanno trovato un modo alternativo, metafisico, di evadere dalle pareti della propria abitazione.

Molti progetti editoriali interessanti sono infatti nati in reazione al lockdown, entrando nel panorama editoriale contemporaneo, un ambito difficile forse, ma affascinante.

Nel nostro shop c’è una sezione che si chiama ART&MAG dedicata agli illustratori e ai progetti editoriali indipendenti. 

Ne andiamo particolarmente fiere perché, oltre alle centinaia di fantastici artigiani che lavorano con passione e cura, esistono parallelamente centinaia di creativi che esprimono quella stessa passione utilizzando mezzi come la carta, la fotografia e le parole e noi vogliamo essere i portavoce di ogni forma di creatività autentica nel nostro paese.

Quindi ecco un piccolo assaggio dei progetti editoriali con cui collaboreremo quest’anno:

CURA magazine

CURA magazine è la testimonianza cartacea di una progetto curatoriale / editoriale composto da una casa editrice, un programma espositivo in collaborazione con musei, fondazioni, gallerie, istituzioni e indipendenti di tutto il mondo. 

Conversazioni, saggi visivi, testi critici, analisi tematiche, progetti di laboratorio, sono solo alcuni dei vari format attraverso i quali vengono sviluppati e presentati i contenuti della rivista. 

Le diverse sezioni consentono l’esplorazione e la presentazione di una vasta gamma di pratiche artistiche e sono le sfaccettature di un unico e organico progetto di ricerca, condotto attraverso le pagine della rivista e sviluppato anche nell’ambito delle altre attività della piattaforma CURA. Il supporto cartaceo è inteso come uno spazio espositivo dinamico e flessibile in continua evoluzione, dove il lettore può scoprire le espressioni più interessanti delle arti visive contemporanee

Sali e Tabacchi Journal

Sali e Tabacchi è una nuova pubblicazione che esplora il rapporto tra le arti creative e i rituali, le abitudini e le tradizioni sconosciute dell’Italia.

Elisa Carassai e Leonardo Pellegrino, giovanissimi fondatori del progetto, hanno creato Sali e Tabacchi come un modo per celebrare il loro Paese da lontano, essendo entrambi espatriati per studiare e sono riusciti a descrivere il folclore italiano e il suo rapporto con la tradizione e la cultura come nessuno aveva mai fatto prima. Parlano dello studio antropologico degli oggetti e della loro spiritualità attraverso meravigliose immagini di un’Italia intima e sconosciuta e lo fanno con delicatezza e stile, come nessun magazine è mai riuscito a fare.

MULIERIS

Mulieris è un magazine italiano indipendente fondato da un team di giovani creative milanesi, con una mission ben chiara: creare una piattaforma, un safe place, una commmunity creativa di donne, ma che mira a parlare a tutti indipendentemente dal genere o dal sesso. Toccando materie come Fotografia, moda e illustrazione, Mulieris vuole costruire un dialogo aperto sull’uguaglianza di genere attraverso l’arte creata dalle donne.

Questo magazine ha un grande valore, perché rappresenta la voce di una generazione che non riesce più ad essere incasellata e che esprime il suo desiderio di libertà in un modo unico e originale.

CTRL

CTRL è un progetto nato a Bergamo nel 2009. Da fanzine distribuita a mano, si è trasformato in un magazine di reportage narrativo e fotografico e una casa editrice di libri-reportage distribuiti nelle migliori librerie indipendenti in tutta Italia.

I libri di CTRL documentano storie che sembrano irreali ma sono irreali, fuori dai radar, dove l’Italia diventa uno scenario quasi onirico. I libri-reportage che trovate sul nostro shop sono parte della “Trilogia Normalissima”, che si è aperta con “Gli Ultrauomini”, un libro corale di storie vere, di incontri ravvicinati con terrestri d’Italia che vanno ultra: dal gestore di un’agenzia di pompe funebri di Mirandola (Modena) che fornisce servizi di ibernazione, alla cameretta di una tanatoesteta (e youtuber) di Imperia. Si tratta di un progetto di testimonianza di grande valore, realizzato con altrettanta cura.

Brillo Magazine

Brillo Magazine è una neonata rivista italiana che si propone come uno sguardo nuovo ed innovativo al mondo dell’illustrazione, privilegiando artisti italiani emergenti, ma con attenzione anche a tutta la scena emergente europea.
La raccolta di illustrazioni è accompagnata da interessanti rubriche dedicate al mondo dell’arte, con lo scopo di avvicinarsi agli artisti e alle loro storie. L’idea di dare vita a un magazine cartaceo e non solamente online è coraggiosa e romantica e siamo felici di supportare questo progetto di pura passione.


Foto di copertina: sali e tabacchi, illustrazione di Edoardo Chiaraluce

"Esistono centinaia di creativi che esprimono quella stessa passione utilizzando mezzi come la carta, la fotografia e le parole e noi vogliamo essere i portavoce di ogni forma di creatività autentica nel nostro paese."

Ti potrebbe interessare anche...